Il tuo browser non supporta JavaScript!

FUORI SERVIZIO

Attenzione, controllare i dati.

Reti di possibilità. Quando la pedagogia incontra le prassi sanitarie

Reti di possibilità. Quando la pedagogia incontra le prassi sanitarie
titolo Reti di possibilità. Quando la pedagogia incontra le prassi sanitarie
autore
argomento Sanità Medicina
collana Clinica della formazione
editore Franco Angeli
formato Libro
pagine 200
pubblicazione 2016
ISBN 9788891729743
 

Abstract

Le riflessioni che si sviluppano in questo libro transitano lungo i territori di confine tra l'educativo e il sanitario: il lavoro si rivolge a tutti gli operatori sanitari - ma anche a quelli dell'educazione - che costantemente si misurano con i pensieri e le azioni che compongono quella che viene definita l'esperienza immateriale della cura. Oggetto di particolare attenzione è l'epistemologia della cura sanitaria indagata nella prospettiva del...
Libro di difficile reperibilità
24,00
 
Le riflessioni che si sviluppano in questo libro transitano lungo i territori di confine tra l'educativo e il sanitario: il lavoro si rivolge a tutti gli operatori sanitari - ma anche a quelli dell'educazione - che costantemente si misurano con i pensieri e le azioni che compongono quella che viene definita l'esperienza immateriale della cura. Oggetto di particolare attenzione è l'epistemologia della cura sanitaria indagata nella prospettiva della complessità. Arrivare a comprendere se la medicina sia scienza oppure servizio; portare i medici e tutti gli operatori sanitari a elogiare il dubbio e l'umiltà nel corso del loro esercizio professionale che si dirige nella tensione tra la cura-basata-sull'EBM e quella-basata-sulla-persona-curata, sono alcune delle sfide che vengono raccolte. Vengono proposte alcune "buone pratiche pedagogiche" in sanità, in riferimento ai contributi di alcuni pedagogisti italiani che in questi ultimi anni si sono dedicati alla formazione del personale sanitario e allo sviluppo della corrente della pedagogia medica. L'opera presenta la prospettiva del problematicismo pedagogico di Giovanni Maria Bertin calata nei contesti sanitari. Le categorie dell'esperienza, dell'inattualità, del conflitto, del dialogo e dell'empatia, così come la possibilità di scegliere il proprio progetto di vita e di cura anche nella malattia, vengono analizzate con l'intento di promuovere la pedagogia dello scarto e della resistenza.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.