Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Strategia d'impresa

Come far crescere il vostro business. Moltiplicare la clientela e la redditività. Le guide del Financial Times

di Ian Cooper

editore: Franco Angeli

pagine: 182

Come attrarre nuovi clienti? Come lavorare in modo più efficace con clienti già acquisiti? Come generare maggiori profitti? So
21,00

Think simply. Il potere della semplicità

di Ken Segall

editore: Franco Angeli

pagine: 200

La semplicità attira clienti, motiva i dipendenti, consente di avere idee migliori rispetto alla concorrenza e rende i processi più efficaci. È probabilmente lo strumento più potente nel mondo del business. Eppure, è raro che le organizzazioni siano semplici. Ken Segall è stato il direttore creativo dell'agenzia pubblicitaria di Steve Jobs e creatore per Apple della campagna pubblicitaria "Think different" e Apple è un esempio eccellente di azienda spinta dalla forza della semplicità. L'ossessione di Jobs per la semplicità non era percepibile esclusivamente nei prodotti Apple, ma anche nelle modalità con cui l'azienda si organizzava, innovava, pubblicizzava e vendeva le sue creazioni. Ma Apple non è l'unica. L'autore ha cercato gli "eroi della semplicità" in diversi settori, in aziende grandi e piccole, consolidate e appena formate, famose e pressoché sconosciute di tutto il mondo per scrivere un guida preziosa per chi vuole fare lo stesso. Ciascun leader ha un punto di vista affascinante su come la semplicità gli abbia consentito di potenziare la propria impresa e di distinguerla dalla concorrenza. Ognuno di loro ha un profilo unico, eppure tutti pensano che nella realtà aziendale contemporanea non esiste un principio più importante della semplicità. Un libro ricco di spunti preziosi, per scoprire come fare del potere della semplicità la guida per qualunque attività: innovazione, organizzazione, vendita e comunicazione.
26,00

Il reshoring visto dal consumatore. Sfide ed opportunità per l'impresa

di Silvia Grappi

editore: Franco Angeli

pagine: 150

Il reshoring, ossia la decisione dell'impresa di riportare tutte o parte delle proprie attività nel paese di origine, è un fenomeno recente in grande crescita e in grado di attrarre l'interesse di studiosi e manager, così come di istituzioni e policy maker. In questo volume il tema del reshoring è affrontato focalizzando l'attenzione su uno dei principali stakeholder dell'impresa, ovvero il consumatore. Si utilizzerà la sua prospettiva per leggere ed approfondire il fenomeno. Il fine è di esaminare in che termini il consumatore è disposto a premiare l'impresa che riporta le attività nel paese di origine, analizzandone le risposte e i meccanismi psicologici che lo animano. Le evidenze empiriche illustrate nel volume sono tradotte in strumenti utili alla corretta gestione della relazione dell'impresa col mercato, una volta intrapresa la via del rientro nel paese di origine.
21,00

Compliance & management. L'intelligenza delle regole per il vantaggio competitivo

editore: Franco Angeli

pagine: 174

Che cosa possono fare le organizzazioni per raggiungere il successo in un contesto complesso come quello attuale? Globalizzazione, reperibilità delle materie prime, evoluzione tecnologica, delocalizzazione, modifiche normative, variabilità di collaboratori e clienti sono alcune delle sfide che devono affrontare, in un quadro socio-economico caratterizzato da migrazioni di massa, mutamento delle alleanze geo-politiche e sfide ambientali. Per governare un sistema così complesso è necessario possedere un eguale livello di complessità. I sistemi organizzativi devono perciò focalizzarsi sulla capacità di reagire a tale complessità e i manager devono allenarsi a gestirla con flessibilità. Per questa ragione è indispensabile un nuovo modo di guardare alle norme, alle regole, agli standard, una nuova visione della cosiddetta compliance. Da un lato essere "compliant" significa sottrarsi al rischio di venire annullati dal mercato, che non ama chi non segue le regole, o dalle autorità chiamate a farle rispettare. Consente di comunicare la propria affidabilità e trasparenza agli stakeholder, garantendosi la capacità di sopravvivenza nel tempo, e di attrarre chi cerca una partnership duratura. Dall'altro essere "compliant" rappresenta la vera soluzione per la gestione della complessità: le regole contengono infatti l'intelligenza e l'esperienza di chi le ha create e sono un linguaggio semplice e universale, come i semafori o le rotonde stradali nella vita quotidiana.
22,00

Conoscenza e creazione di valore. Il ruolo del business plan

di Giovanna Mariani

editore: Franco Angeli

pagine: 206

L'attività di business planning si inquadra nel processo di definizione delle strategie aziendali, confermando il suo contributo in termini di autovalutazione interna e di valutazione esterna, lungo l'intero ciclo di vita dell'impresa. Partendo, infatti, dal tradizionale business plan in fase di start up, quale strumento fondamentale per l'autovalutazione da parte del potenziale imprenditore, ma soprattutto come "biglietto da visita" per la comunità finanziaria, per passare al caso di un'impresa già operante per la valutazione di una nuova iniziativa, di un nuovo prodotto, nelle M&A, nelle IPO, nelle special situations, e nel mondo non-profit, il business plan svolge un ruolo chiave proprio sul piano comunicativo verso tutti gli stakeholders. Considerando che intorno al business plan ruota da diversi decenni un'ampia letteratura, il leitmotiv di questo volume è quello di riflettere in particolare sul contributo strategico svolto da tale metodologia di planning sul piano conoscitivo, in ottica di creazione di valore. La prima del testo è dedicata all'analisi degli aspetti connessi al processo di business planning, con attenzione alle specificità per le diverse fasi di vita dell'impresa e ai fattori informativi di maggior interesse per le differenti tipologie di attori economici. In allegato on-line al testo sono presentati i case histories delle diverse operazioni di investimento complesse che l'impresa può dover implementare lungo il ciclo di vita.
29,00

La start­up digitale. Guida pratica step by step. Dall'idea al mercato per il successo: dall'idea all'exit

di Rickman Cheryl

editore: Franco Angeli

pagine: 368

Come faccio a sapere se la mia idea funzionerà? Come faccio a scegliere il modello di business? Come faccio a raggiungere il mio pubblico? Il viaggio della vostra startup digitale comincia da queste domande. Questo libro è una guida pratica completa alla creazione di un'impresa digitale, dall'idea di business iniziale fino alla cessione dell'azienda, con una serie di strategie facili da applicare per assicurare al vostro business online un successo duraturo. La giusta combinazione di consigli, esercizi, checklist, aneddoti, casi di studio ed esperienze tratte dai business leader fa di questo manuale una guida sicura attraverso tutti i passaggi del business digitale. Seguendo il nuovo imprenditore passo a passo, questo libro vi insegnerà a: valutare se la vostra idea di business può funzionare nel mondo digitale; andare su tutti i mercati del mondo attraverso i social network; generare traffico di qualità nel vostro sito e convertire i visitatori in clienti paganti; usare in modo efficace le tecniche di SEO e SEM; attirare capitali e proteggere il vostro business; costruire un brand forte e consolidarlo nel tempo; selezionare e trattenere un team solido; vendere l'azienda o trovare un successore adatto. L'edizione italiana è stata aggiornata fino alle ultime novità legislative e arricchita da commenti e annotazioni di livello puramente nazionale da uno dei massimi esperti del settore, Emil Abirascid.
35,00

Le 4 discipline dell'Execution. Conseguire gli obiettivi strategici fondamentali

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Questo libro propone e illustra una formula semplice, ripetibile e collaudata da centinaia di organizzazioni che vi consentirà di mettere in atto le vostre priorità strategiche nel bel mezzo del turbine delle attività quotidiane. Seguendo le 4 Discipline (mettere a fuoco gli obiettivi strategici fondamentali; intervenire sulle misure lead; tenere uno stimolante tabellone segnapunti; fare ciclicamente il punto della situazione) i leader possono conseguire risultati eccellenti, anche quando implementare le nuove strategie richiede cambiamenti profondi nel comportamento del team. Quando un individuo o un'impresa si attengono a queste discipline, ottengono risultati eccezionali indipendentemente da quale sia il loro obiettivo. Le 4 Discipline rappresentano un nuovo modo di pensare e lavorare, fondamentale per prosperare nell'ambiente competitivo in cui viviamo oggi.
30,00

Le imprese ultracentenarie di successo in Italia. Strategie e governance di impresa nel lungo periodo

editore: Franco Angeli

pagine: 188

L'eccellenza del tessuto imprenditoriale italiano è rappresentata in parte da imprese che hanno attraversato la storia del Paese, grazie alla loro capacità di adattare il profilo organizzativo e le modalità di gestione al mutamento delle condizioni esterne e che hanno saputo trasformare sfide in opportunità. La monografia affronta la tematica del successo e della continuazione di impresa proponendosi di individuare i fattori di vitalità con un'indagine empirica su un campione di 178 imprese ultracentenarie italiane. Il lavoro parte da un'analisi della letteratura sulla longevità di impresa e sul family business per giungere a mettere a punto dei questionari su cui è basata l'analisi empirica. I risultati mostrano che le imprese ultracentenarie hanno saputo prosperare nel tempo producendo un valore che si fonda, tra l'altro, sulla cultura sul radicamento con i territori di origine. Fattori intangibili che meritano di essere valorizzati e messi al servizio della collettività per costruire il futuro delle nuove generazioni di imprenditori.
26,00

Gemba Kaizen. Un approccio operativo alle strategie del miglioramento continuo. Con le storie delle aziende italiane che ce l'hanno fatta

di Masaaki Imai

editore: Franco Angeli

pagine: 362

Si può migliorare senza fine e continuare a crescere? Si può e si deve, soprattutto in azienda. Come? Lo spiega efficacemente Masaaki Imai in "Gemba Kaizen", il volume che più di ogni altro spiega che cosa significa e come si applica in azienda il Kaizen, cioè il miglioramento continuo. Una vera e propria "tecnologia del cambiamento" che - a differenza di innumerevoli teorie manageriali - non offre soluzioni copia-e-incolla precostituite, ma accompagna le persone che compongono il team aziendale a individuare piccoli e grandi margini di miglioramento e a costruire soluzioni su misura. La forza di Kaizen cosiste nell'approccio pragmatico: bandita la scrittura di report, tutta l'attenzione sta nell'accompagnare e supportare le persone ad affrontare le sfide del miglioramento e dell'innovazione continui in azienda attraverso i cantieri Kaizen, basati su metodi rigorosi e collaudati. Con risultati tangibili. Il tutto con un approccio che prevede un'applicabilità immediata e un percorso capace di produrre miglioramenti giorno dopo giorno. Giunto alla sua seconda edizione, Gemba Kaizen non smette di offrire spunti concreti per la crescita aziendale. Il volume offre - accanto a una serie di casi aziendali internazionali - una raccolta di testimonianze di imprese italiane che hanno fatto del Kaizen un potentissimo acceleratore di sviluppo: dalla multinazionale alla "tipica" pmi, una carrellata di storie che dimostrano concretamente come si costruisce il cambiamento.
36,00

Lean world class. Una risposta concreta ed efficace per diventare più competitivi

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Questo libro rappresenta, sia nel titolo che nei contenuti, la naturale evoluzione dei nostri precedenti volumi sul lean thinking integrandoli però con una forte attenzione ad argomenti molto attuali come la riduzione dei costi e l'attenzione alle persone nei progetti di miglioramento che normalmente le aziende intraprendono per recuperare competitività. Il libro fornisce quindi con un linguaggio semplice e chiaro soluzioni e spunti di miglioramento su argomenti che nelle nostre realtà manifatturiere sono oggetto di discussioni giornaliere tra imprenditori e manager: costi dei prodotti e dei processi troppo elevati, persone poco motivate e poco coinvolte nel miglioramento dell'azienda, progetti lanciati in pompa magna ma falliti perché non se ne vedeva l'impatto sul conto economico, miglioramento continuo che rimane solo uno slogan e non diventa realtà quotidiana. Il libro, come i precedenti, non è un trattato scientifico né tantomeno un manuale tecnico ad uso e consumo degli addetti ai lavori, ma rappresenta il tentativo, a nostro avviso riuscito, di dare risposte e soluzioni ad un quesito che tutti gli imprenditori e manager di questo mondo cercano e precisamente: cosa deve fare un'impresa per diventare competitiva o meglio più competitiva nelle attuali condizioni di mercato.
27,00

Sistema impresa. Cultura, valore, innovazione

di Monge Filippo

editore: Franco Angeli

pagine: 328

Perché i bambini colorano e hanno sempre colorato la fabbrica con la matita grigia? Perché nell'immaginario collettivo la parola impresa/azienda evoca immagini non sempre positive? Per troppo tempo è mancata, nelle nuove generazioni, una moderna cultura d'impresa. Oggi, spesso, si insegna a governare un'impresa, a dirigerla, ma mai (o poco) a fondarla. È nel pensiero scientifico e sistemico dei grandi maestri come Zappa, Fazi, Golinelli e Ghoshal che l'impresa diventa laboratorio positivo di esperienze e di sviluppo economico. Creare impresa vuol dire non solo creare business ma anche generare risorse, esperienze, competenze, conoscenze. Servono nuove idee, in una moderna visione attenta alle esigenze degli stakehoder e alla competitività dei territori; ma anche scelte responsabili e decisioni sostenibili. Pensato per gli insegnamenti economico-manageriali delle facoltà umanistiche trova impiego, come testo di base, sia nelle lauree triennali, sia in quelle specialistiche, quando nei master di primo e secondo livello.
29,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.