Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Sicurezza

Memento Pratico. Salute e Sicurezza sul lavoro 2017

editore: IPSOA-Francis Lefebvre

pagine: 1000

L'opera approfondisce gli aspetti giuridici e tecnici della gestione della sicurezza in azienda, fornendo risposte pratiche: chi sono i soggetti coinvolti ( e relativi obblighi e responsabilità); come organizzare il sistema di protezione dai rischi (requisiti dei luoghi e delle attrezzature); quali sono le misure da adottare in presenza di particolari rischi(amianto, rumore, ecc.); quali sono i controlli e le relative sanzioni. Guida tutti gli operatori del settore nelle varie fasi di adempimento agli obblighi prescritti, con l’ausilio di esempi pratici, schemi, illustrazioni, tavole riepilogative, schede d’uso e valutazione dei macchinari. Principali novità della nuova edizione: campi elettromagnetici (D.Lgs. n.159/2016) atmosfere esplosive (c.d. ATEX) apparecchi a pressione (D.Lgs. n. 26/2016) industrie a rischio di incidente rilevante (D.Lgs. n.105/2016, c.d. Seveso III) sorveglianza sanitaria: soggetti responsabili e sanzioni
100,00

Gas tossici (R.D. 9 gennaio 1927, n. 147). Guida pratica per l'impiego e per la preparazione agli esami di abilitazione

di Renato Mari

editore: Maggioli Editore

pagine: 644

Il Manuale si propone sia come strumento per la preparazione agli esami di chi intende conseguire la patente di abilitazione all'impiego dei gas tossici ai sensi del R.D 9 gennaio 1927, n. 147, sia di fornire utili indicazioni per una corretta applicazione di tale Regolamento e degli altri provvedimenti con cui esso si interfaccia in un sistema normativo integrato. A questo proposito, sono state prese in esame le diverse problematiche di sicurezza e igiene sul lavoro, associate all'impiego dei gas tossici, con specifici richiami alla tossicologia industriale e al monitoraggio ambientale e biologico, alla prevenzione incendi e al primo soccorso, alla protezione delle vie respiratorie, all'immissione sul mercato, al trasporto , ecc. Completano il piano dell'opera la trattazione, in forma di "safety data - sheet", delle sostanze che ricadono nel regime di "gas tossici" e alcuni riferimenti bibliografici, riportati in calce ad ogni capitolo, ai quali si rimanda per l'approfondimento dei temi svolti. Renato Mari Ha maturato la propria esperienza professionale dapprima in Montedi- son e società del Gruppo nell'area HSE (Salute, Sicurezza e Ambiente) e poi in Federchimica, dove ha ricoperto il ruolo di Responsabile dell'Area Logistica. Attualmente è Consulente presso il Centro Reach S.r.l. per iniziative di formazione e gestione di competenze afferenti alle problematiche del trasporto merci pericolose nelle diverse modalità.
59,00 53,10

Bonifica dei terreni contaminati. Osservazioni critiche, linee guida e proposte normative

di R. Cossu

editore: Il Sole 24 Ore

pagine: 238

Una delle tematiche legate alla tutela dell'ambiente che oggi richiede maggiore attenzione è quella dei terreni contaminati pe
35,00

Coagulanti e flocculanti nei trattamenti di potabilizzazione

editore: Franco Angeli

pagine: 212

Nel trattamento di potabilizzazione delle acque, soprattutto se superficiali, può risultare di particolare importanza l'uso di agenti coagulanti e flocculanti per agevolare la rimozione dei solidi in sospensione. Dato che la torbidità può anche essere dovuta ad un gran numero di microrganismi talvolta patogeni, il processo di separazione solido/liquido può essere considerato come un vero e proprio trattamento di disinfezione capace di consentire una notevole riduzione del consumo di disinfettanti chimici, con tutti i conseguenti benefici. Nella prima parte dell'opera vengono richiamati i principi fondamentali dei processi di coagulazione e flocculazione, affinché sia più facilmente compresa l'importanza, ad esempio, di operare ad un corretto pH, di dosare il prodotto nelle concentrazioni e nei punti giusti e di incorporare il più velocemente ed omogeneamente possibile il coagulante nella massa d'acqua da trattare. La seconda parte del manuale propone una rassegna dei metodi di prova comunemente utilizzati per valutare la qualità dei prodotti coagulanti e flocculanti presenti sul mercato, onde facilitarne la scelta. La terza parte del manuale è dedicata alla presentazione in schede dei materiali coagulanti e flocculanti più diffusi; in esse sono riportate generalità, modalità di utilizzo, caratteristiche chimico-fisiche, riferimenti ai metodi di prova e agli standard internazionali.
29,00

I regolamenti REACH, CLP e la scheda dati di sicurezza. Guida pratica alla comunicazione del rischio dal 1° giugno 2015

di Veronica Cirillo

editore: EPC

pagine: 190

Il volume guida il lettore passo passo alla corretta applicazione dei criteri introdotti dai regolamenti REACH e CLP, per poter classificare, etichettare ed imballare correttamente i prodotti che vanno dalla chimica fine, ai detergenti, alle vernici, ecc. I regolamenti n. 1907/2006 (REACH) e 1272/2008 (CLP) hanno infatti introdotto importanti novità nella gestione delle sostanze chimiche e delle loro miscele. Ai sensi del regolamento REACH le sostanze presenti sul territorio comunitario devono essere conosciute per i loro potenziali effetti sulla salute umana e sull'ambiente. A tal fine, è fondamentale che le sostanze importate/prodotte in quantitativi uguali o superiori ad 1 tonnellata all'anno siano registrate. Il REACH prevede anche la valutazione, la restrizione e l'autorizzazione delle sostanze, che permetteranno nel tempo di sostituire le sostanze più pericolose con altre meno pericolose. Altro requisito fondamentale è la comunicazione dei rischi mediante la scheda dati di sicurezza, che subisce profondi cambiamenti per l'entrata in vigore del regolamento CLP e del Regolamento UE n. 2015/830.
19,00

Criticità relative alla dismissione e bonifica dei siti contaminati da amianto

editore: Giappichelli

pagine: 90

Il fermento che negli ultimi anni si è diffuso nella pubblica opinione intorno al problema "amianto" e la consapevolezza che la mancanza di una corretta informazione fa perdere un'obiettività di giudizio, ci hanno indotto a preparare il presente manuale. Organizzato sotto forma di linee guida riteniamo che esso possa soddisfare sia l'esigenza di aggiornamento di una didattica, che fornire un semplice e razionale aiuto a chiunque sia direttamente o indirettamente coinvolto dal problema; può costituire altresì un punto di riferimento per quelle aziende sia esse di servizio che di produzione interessate. Gli argomenti trattati sono stati inquadrati secondo uno schema che prevede inizialmente una disamina dei materiali a base di amianto, i loro settori di applicazione e le patologie connesse. Successivamente abbiamo preso in considerazione le normative derivate dalla necessità di dismettere tali materiali e dalla necessità di prevenire e proteggere i lavoratori dai rischi di esposizione. Ampio risalto viene dato quindi alle tecnologie di bonifica di ambienti, impianti e macchinari contenenti amianto, prendendo in rassegna la possibilità di impiego di materiali alternativi. L'ultima parte è dedicata allo stato dell'arte di un sito complesso, inserito da tempo tra quelli da bonificare: si tratta dell'area di Bagnoli, delle ex aree industriali Italsider ed Eternit, nonché di Città della Scienza.
10,00

Produzione, gestione, smaltimento dei rifiuti in Italia, Francia e Germania tra diritto, tecnologia, politica

di G. Cerrina Feroni

editore: Giappichelli

pagine: 377

Il modello della zero waste economy - inteso come sistema nel quale le risorse sono utilizzate in maniera ecologica e, soprattutto, massimizzandone l'utilità - resta un obiettivo ancora lontano per molti Paesi dell'Unione europea, nonostante nel corso degli ultimi decenni siano state adottate normative complesse che coinvolgono attori pubblici (istituzioni europee, statali, regionali, locali) e soggetti privati nello sforzo di mettere in atto politiche e pratiche atte a ridurre, differenziare, riciclare i rifiuti ricorrendo alla loro eliminazione solo come extrema ratio. Il volume si propone di analizzare in chiave comparata e in una prospettiva interdisciplinare la complessa problematica della raccolta, gestione e smaltimento dei rifiuti, caratterizzata da una normativa in continuo divenire, da innovazioni tecnologiche di particolare rilevanza e da conflitti territoriali accesi, humus fertile per l'elaborazione e l'attuazione di processi partecipativi. Le esperienze analizzate sono quelle italiana, francese e tedesca. Ne esce un quadro composito dal quale emerge come, malgrado gli imperativi stringenti imposti dalla puntuale normativa dell'Unione europea recepita negli ordinamenti compulsati, le dinamiche sociali, politiche e culturali locali restino un fattore discriminante nella definizione della governance reale dei rifiuti.
41,00

La prevenzione integrata dell'inquinamento e la gestione ambientale d'impresa. Applicazione della direttiva IPPC/IED ed effetti sulle imprese

di Daddi Tiberio

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Le attività industriali giocano un ruolo chiave nello sviluppo economico e del benessere della società, contribuendo alla sua crescita. Allo stesso tempo, esse rappresentano una delle principali fonti d'impatto ambientale e per tale motivo sono assoggettate a forme di legislazione basate sul principio della prevenzione dell'inquinamento. La prevenzione integrata dell'inquinamento in Europa trova la sua più concreta applicazione nella pubblicazione, aggiornamento, attuazione della direttiva IPPC che coinvolge circa cinquantamila aziende europee e rappresenta uno degli strumenti di policy che influisce maggiormente sul management ambientale delle più rilevanti realtà produttive europee. Il volume analizza, a più di quindici anni dalla sua prima emanazione, l'applicazione della direttiva IPPC, approfondendo le modalità con cui essa è stata implementata in diversi contesti europei, indagando come le diverse modalità di implementazione possono influire sulla gestione ambientale d'impresa. Al fine di raggiungere tale obiettivo, sono riportati e analizzati risultati di ricerche nazionali e internazionali volti a evidenziare gli effetti della direttiva IPPC sui costi, sulle perfomance ambientali e sulla competitività delle imprese.
26,00

Il responsabile amianto. Metodi di valutazione e di gestione del rischio amianto negli edifici e negli impianti

editore: EPC

pagine: 224

La tutela della salute dei cittadini da rischi legati alla presenza di amianto nei luoghi di vita e di lavoro è sancita dalla normativa Europea ed Italiana, e, a partire dalla sua messa al bando in Italia (L. 257/1992), è aumentata l'attenzione al problema. Nel D.M. 6/09/1994, è previsto l'obbligo per i proprietari dei fabbricati, impianti e macchine, nei quali siano presenti manufatti contenti amianto (MCA), la nomina del Responsabile del Rischio Amianto (RA). Il nuovo Piano Nazionale Amianto, nelle "Linee di intervento per un'azione coordinata delle amministrazioni statali e territoriali" del 2013, individua tra gli interventi prioritari, la formalizzazione della figura di RA con specifiche competenze, in analogia a quelle per la bonifica.
25,00

Corso di formazione sul rischio chimico e cancerogeno

editore: EPC

pagine: 239

La formazione professionale ha acquistato un posto centrale nella gestione della sicurezza sul lavoro. Non a caso, nel D.Lgs. n. 81/2008 sono fissati principi e norme ben precise. Il volume si inserisce proprio su questa scia per offrire tutti gli strumenti necessari per realizzare un corso sul rischio chimico e cancerogeno, aggiornato sia alla luce delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro che di quelle sull'etichettatura (Regolamenti REACH e CLP). La materia, infatti, ha subito recenti aggiornamenti e chiarimenti interpretativi che devono essere tenuti ben presenti dai formatori. Il libro fa parte di una collana che comprende l'esame dei principali aspetti di salute e sicurezza sul lavoro trattati con il coinvolgimento di professionisti esperti nelle specifiche materie oggetto di approfondimento. La collana risponde quindi all'esigenza di effettuare una raccolta sistematica delle informazioni necessarie per gli incontri di formazione e informazione. Un materiale che può essere facilmente adattato alle specifiche esigenze aziendali e incrementato al mutare delle condizioni e delle normative di riferimento. Nel testo vengono presentate le diapositive da proporre all'aula con le nozioni approfondite e pratiche sulla materia. Il relatore viene guidato passo passo al fine di formare l'aula al raggiungimento delle competenze necessarie per il rischio chimico e cancerogeno. Al testo è allegato un CD nel quale sono fornite le diapositive in formato PowerPoint.
50,00

La gestione delle reti idriche. Atti del convegno «Le reti acquedottistiche e di drenaggio: progettazione, manutenzione e sostenibilità alla luce degli aspetti...

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Il Centro Studi Sistemi Idrici (CSSI) nasce dall'esperienza maturata in oltre un ventennio da un gruppo di docenti universitari appartenenti a una quindicina di Atenei, sparsi su tutto il territorio nazionale, con attività di ricerca nel settore dei sistemi acquedottistici. Il CSSI attualmente ha sede presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Trento. Il CSSI mira a promuovere attività di ricerca sui problemi connessi alle fasi di captazione, produzione, trasporto e distribuzione dell'acqua potabile, tenuto conto del particolare momento di trasformazione del settore. Un aspetto peculiare del gruppo è la stretta collaborazione con i tecnici delle Aziende del settore idrico come testimonia il Convegno tenutosi il 24/05/2012 nell'ambito della manifestazione H2O - ACCADUEO 2012: Le reti acquedottistiche e di drenaggio: progettazione, manutenzione e sostenibilità alla luce degli aspetti economico-normativi. Tale evento ha offerto ai ricercatori universitari e ai tecnici delle Aziende la possibilità di esporre i risultati delle loro ricerche, creando così l'opportunità di nuovi confronti e proficue discussioni. In questo volume sono raccolte le memorie presentate dai docenti universitari e dai tecnici delle varie aziende che operano nel settore.
36,00

Chemicals for water disinfection

di Coccagna Luciano

editore: Franco Angeli

pagine: 176

24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.