Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Medicina

EdiTEST. Professioni sanitarie. Teoria & test. Nozioni teoriche ed esercizi commentati per la preparazione ai test di accesso

editore: Edises

pagine: 1073

Rivolto a tutti i candidati agli esami di ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie il volume contiene tutte l
44,00

EdiTEST. Professioni sanitarie. Esercizi & verifiche

editore: Edises

pagine: 232

Numerose simulazioni d'esame e centinaia di quiz ufficiali per affrontare la prova di ammissione
26,00

EdiTEST. Università Cattolica. Medicina, odontoiatria, professioni sanitarie. 2500 quiz

editore: Edises

pagine: 450

Rivolto a tutti i candidati agli esami di ammissione in Medicina, Odontoiatria e Professioni sanitarie presso l'Università Cat
26,00

EdiTEST. Medicina, odontoiatria, veterinaria. Esercizi & verifiche

editore: Edises

pagine: 450

Rivolto a tutti i candidati agli esami di ammissione in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Veterinaria
26,00

EdiTEST 12.000 quiz per il test di ammissione a medicina, odontoiatria e veterinaria

editore: Edises

pagine: 1080

Rivolto a tutti i candidati agli esami di ammissione in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Veterinaria
38,00

EdiTEST. Medicina, odontoiatria, veterinaria. Teoria-8000 quiz. Per la preparazione ai test di accesso

editore: Edises

pagine: 1090

Il volume offre una preparazione completa su tutto il programma ministeriale e una raccolta di quiz svolti per affrontare la p
46,00

EdiTest Università Cattolica. Medicina, Odontoiatria, Professioni Sanitarie. Teoria & Test

editore: Edises

pagine: 430

Rivolto a tutti i candidati agli esami di ammissione in Medicina, Odontoiatria e Professioni sanitarie presso l'Università Cat
28,00

Compendio di psicologia per l'operatore sanitario. Area infermieristica, tecnica e riabilitativa

editore: Franco Angeli

pagine: 202

Il manuale si prefigge di colmare il divario tra le professioni sanitarie e le discipline psicologiche. Uno dei principali obiettivi è quello di offrire una lettura in chiave psicologica e analitica del percorso sanitario e del difficile e complesso rapporto che gli operatori del settore devono attivare col paziente e la sua famiglia. Il testo si rivolge innanzitutto agli studenti, ma risulta utile anche agli operatori sanitari che vogliono approfondire il proprio assetto personologico, aspetti della relazione con il paziente e le dinamiche operanti a livello istituzionale. Presenta un taglio prevalentemente esplicativo e si sviluppa in quattro parti. La prima tratta le basi psicofisiologiche del cervello, soffermandosi anche sui processi correlati all'apprendimento e alla memoria, su quelli attentivi e riguardanti il mondo delle emozioni. La seconda, invece, focalizza l'attenzione sull'interazione sociale, sui processi del linguaggio e della comunicazione analizzando, inoltre, i possibili stereotipi e pregiudizi; affronta il pericolo del mobbing aziendale e presenta, in aggiunta, un ventaglio informativo e di intervento nel lavoro di équipe. La terza parte fornisce gli elementi base della psicologia clinica esplorando i differenti approcci e modelli e offre una chiave di lettura utile nell'approccio alle diverse tipologie di pazienti (il bambino, l'anziano o il malato terminale). La quarta e ultima parte è dedicata alla complessità del mondo sanitario; viene analizzato il passaggio da un modello biomedico ad uno biopsicosociale e vengono introdotte le nuove concezioni di salute, di handicap e disabilità dell'ICF.
26,00

Infermiere di famiglia e di comunità. Proposte di policy per un nuovo welfare

editore: Franco Angeli

pagine: 386

È trascorso oltre un decennio da quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito il ruolo di una nuova figura professionale centrale per l'assistenza di base: l'infermiere di famiglia. Da allora, in Italia sono stati fatti vari tentativi d'inserimento di questa figura nel Sistema Sanitario, senza però mai giungere ad una sua ratifica e regolamentazione ufficiale. Nel processo di riorganizzazione del Sistema Sanitario Nazionale, che a fronte di una riduzione di servizi ospedalieri dovrà necessariamente prevedere un potenziamento dei servizi territoriali e delle cure primarie, l'introduzione dell'infermiere di famiglia e di comunità può costituire una soluzione efficace per garantire la continuità assistenziale e l'integrazione socio-sanitaria. Questo volume si pone, quindi, un obiettivo ambizioso: dimostrare come l'infermiere di famiglia e di comunità sia indispensabile, nell'attuale sistema sanitario, per affrontare l'odierna trasformazione in atto nella clinical governance e come debba costituire un punto di riferimento nelle cure dell'assistenza socio-sanitaria integrata. Ripercorrendo le tappe che nel panorama internazionale hanno concorso a costituire, anche in Italia, la figura dell'infermiere di famiglia e di comunità, si è svolta la prima ricerca nazionale sul tema condotta con una metodologia di tipo quali-quantitativo, al fine di meglio analizzare, e favorire, la legittimazione della figura professionale.
45,00

Economia e gestione delle aziende sanitarie

editore: Franco Angeli

pagine: 224

L'Organizzazione Mondiale della Sanità da molti anni sensibilizza le autorità nazionali competenti affinché nella formazione del personale sanitario trovino spazio anche le discipline sociali, in particolare economiche, alla luce delle crescenti responsabilità manageriali che gravano sugli operatori sanitari, in primis i medici. Ciò essenzialmente per il riflesso dell'ambiente sull'attività sanitaria e perché l'organizzazione sanitaria sta diventando sempre più complessa. La presente pubblicazione fornisce gli elementi di conoscenza destinati sia agli studenti di discipline economico-sociali e sanitarie sia a coloro che sono operatori del settore e avvertono carenze nella preparazione economica. Il volume è diviso in due parti. La prima parte fornisce alcuni strumenti di conoscenza di economia sanitaria quali, ad esempio, la domanda e l'offerta di prestazioni sanitarie e il problema, di grande attualità, della sostenibilità della spesa pubblica sanitaria in Italia e in alcuni paesi europei. La seconda parte ha come oggetto l'azienda sanitaria. Vengono analizzate le principali funzioni aziendali come la gestione delle risorse umane, il controllo di gestione e la gestione del rischio e del contenzioso. Particolare attenzione sia dal punto di vista giuridico sia dal punto di vista economico è posta ai temi critici e di attualità della gestione aziendale, quali gli appalti e gli acquisti e l'anticorruzione e la trasparenza. Il volume si chiude con un'approfondita disanima sulla collaborazione tra aziende sanitarie pubbliche e soggetti privati.
23,00

La nuova dietetica. Perdere peso naturalMente

di Raffaele Ruocco

editore: Franco Angeli

pagine: 124

Il peso, il cibo, il corpo, le diete sono temi dibattuti e controversi sui quali abbiamo elaborato concetti e luoghi comuni di
16,00

L'endocrinologo 2.0. Criticità, sviluppi, prospettive

editore: Franco Angeli

pagine: 132

Oltre alla ricerca di informazioni e all'interazione digitale tra pazienti, la web society ha innescato profondi processi di innovazione organizzativa. Infatti, piattaforme digitali, fascicolo sanitario elettronico e sistemi informativi/informatici stanno rendendo la professione medica necessariamente digitale. In più, anche la pratica clinica, grazie alle enormi moli di dati e alle inedite possibilità di quantificazione, si è modificata ed è divenuta sempre meno "arte" e sempre più "tecnica" evidence-based. In altri termini, il web e la professione medica sono sempre più legate e la digitalizzazione - a prescindere dalle singole preferenze - si profila come il destino di gran parte dell'assistenza sanitaria. In questo contesto, si è deciso di rilevare gli effetti, le aspettative e le necessità formative che ruotano attorno all'utilizzo di internet da parte degli endocrinologi. La ricerca si è basata su un esaustivo questionario a cui hanno risposto centinaia di endocrinologi afferenti all'AME. Le dimensioni indagate sono state: la formazione e l'aggiornamento professionale nel web 2.0; l'utilizzo di internet nella professione di endocrinologo; internet e gli endocrinologi nel rapporto con le istituzioni sanitarie; il rapporto con il paziente 2.0 e con le app per la salute. Ne emerge, sebbene sia impossibile sintetizzare, il ritratto di una professione dinamica e sensibile alle innovazioni, con alcune aree di possibili miglioramenti.
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.