Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Marketing

Cose vere scritte bene. I più grandi annunci copy per i copy di oggi

di G. Mazza

editore: Franco Angeli

pagine: 166

Nella nuova epoca digitale il copywriter è tornato protagonista. Ma come affrontare le nuove occasioni di scrittura, con quali punti di riferimento? Questo libro raccoglie e traduce per la prima volta i più grandi annunci copy della storia della pubblicità: da quelli fondamentali di Bernbach e Levenson alle originalità di Gossage, dai maestri di stile Abbott, McElligot e Durfee fino ai grandi contemporanei. Pietre miliari che hanno fissato gli standard della scrittura più brillante, argomentando e coinvolgendo, in equilibrio miracoloso tra leggerezza e umanità. A tradurli sono stati chiamati ventotto copywriter italiani, di diverse generazioni, dai più affermati agli esordienti, ciascuno con la propria sensibilità: un lavoro corale che è anche un omaggio alle radici della propria professione. "Cose vere scritte bene" è in fondo la scoperta di un discorso pubblico esemplare. Testi che fanno immaginare una società della comunicazione sempre più necessaria, nella quale i soli strumenti di persuasione sono l'autenticità e il rispetto dell'interlocutore, e tutto ciò che bisogna imparare è come scrivere la verità.
22,00

La creatività in pubblicità. Manuale di linguaggio multimedile: dai mezzi classici al digitale

di Marco Lombardi

editore: Franco Angeli

pagine: 392

Una "magia logica". Così Hegarty (il più famoso creativo in attività) definisce la pubblicità. Talento e "follia" sono fondamentali se al servizio della strategia di marca ma non solo: c'è una razionalità delle emozioni, si può sfruttare una disciplina per crearle. Quali sono le leve per attivare questa intelligenza e trasformarla in magia? Come complemento al manuale La strategia in pubblicità Lombardi ha voluto riunire in questo testo tutto il bagaglio di conoscenze necessario al creativo per coltivare il proprio talento ma anche al tecnico per gestire la creatività. Come in una lunga esperienza vissuta, il giovane pubblicitario conoscerà l'ambiente, il flusso, i ruoli per la generazione di un'idea: i diversi passi, le numerose tecniche, gli stili possibili, il linguaggio adatto a media on e off line, l'esecuzione. L'autore ha inserito ricchi contributi di tecnici specialisti e di direttori creativi (Alberto Cremona, Jed Falby, Angelo Ghidotti, Vicky Gitto, Adrian Holmes, Paolo Guglielmoni, Franco Moretti, Emanuele Pirella, Gavino Sanna) che da anni selezionano e crescono decine di giovani talenti. Un unicum didattico nel campo della didattica sulla creatività che per completezza, semplicità, numerosità dei casi e basi di teoria lo rendono un sicuro riferimento per tutti coloro (copywriter, art director, account executive, planner, media strategist, studenti) che vogliono accelerare il valore dell'esperienza diretta.
38,50

Storia della pubblicità. Gli uomini e le idee che hanno cambiato il mondo

di Mark Tungate

editore: Franco Angeli

pagine: 336

La spesa globale per la pubblicità supera ormai i 400 milioni di dollari l'anno, e - che vi piaccia o no - la cosa ha un impatto immenso sulle nostre vite. Ma dove ha avuto inizio tutto ciò? Quali sono oggi i protagonisti del settore? Questo libro analizza lo sviluppo del settore pubblicitario con una prospettiva internazionale. Si comincia risalendo alle origini della pubblicità moderna, arrivando quindi ad esaminare l'evoluzione del panorama globale odierno, con tutta la concorrenza e il consolidamento delle posizioni che lo caratterizzano. Mark Tungate ha condotto dozzine di interviste con i grandi nomi del mondo della pubblicità: da coriacei reduci dell'età dell'oro ai direttori creativi del momento. Le loro esperienze di vita costituiscono il cuore di questo libro: Tungate percorre Madison Avenue sulle tracce dei leggendari Bill Bernbach e David Ogilvy, e s'introduce nei meandri della brulicante e smisurata agenzia Dentsu a Tokyo. Caratterizzato da uno stile brillante e giornalistico, questo libro ci porta da Londra a New York, da Parigi a Milano, fino a raggiungere i mercati emergenti dell'Europa Centrale, del Sud America e dell'Asia. Infine, poiché l'esplosione dei media digitali e il cambiamento nel modo di guardare la TV tradizionale minaccia di cambiare la natura stessa della pubblicità, Tungate esamina il settore in prospettiva futura per tracciare una previsione di quello che ci attende.
43,50

Digital corporate communication. Le cinque leve della comunicazione d'impresa nell'era del web

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il volume presenta un excursus dettagliato sul significato e l'utilizzo delle 5 Leve della Comunicazione d'impresa (Relazioni Pubbliche, Marketing Diretto, Pubblicità, Promozioni e Sponsorizzazioni), tradizionali e digitali. Il lavoro tiene conto sia della realtà ed esperienza italiana, sia di quella internazionale, con una comparazione continua di teoria e pratica. Il libro ha un occhio di riguardo per l'importanza della Comunicazione Integrata e del ruolo chiave della figura professionale dell'Integratore della Comunicazione e delle nuove professioni 2.0. Ciascun capitolo conduce il lettore ad una riflessione sull'attualità della comunicazione ai nostri giorni, per svilupparsi in un'analisi che parte da un caso aziendale nato nella Rete, per passare poi all'approfondimento dell'evoluzione delle 5 Leve della Comunicazione aziendale nell'era del Web, per arrivare infine ad un'analisi degli adattamenti della comunicazione tradizionale nello spazio digitale.
21,00

La strategia in pubblicità. Manuale di tecnica multimediale: dai media classici al digitale

di Marco Lombardi

editore: Franco Angeli

pagine: 362

Non c'è più il tempo. Questo manuale ha il compito di risolvere un paradosso nel mondo della comunicazione. Da un lato le opportunità e le sfide sono aumentate. Nuovo è il mondo dei mass media (dal monopolio della tv alla proliferazione delle piattaforme digitali), nuovo è il sistema distributivo (sempre più condizionato dalla distribuzione organizzata e dalle sue marche private), nuovo è il consumatore (sempre meno riconducibile a un mainstream e sempre più attento al prezzo più basso), nuova è la marca competitiva (ben oltre la funzione e l'emozione). Dall'altro lato, il sistema delle agenzie investe sempre meno nella preparazione dei suoi professionisti: qualunque sia la specializzazione, dalla pubblicità classica al digital. Marco Lombardi, che lavora in pubblicità da più di quarant'anni con crescenti e diversificate responsabilità, ha voluto riunire in questo manuale "tutto il bagaglio di conoscenze" che vorrebbe "in possesso" dei suoi giovani collaboratori. Completezza, semplicità, pragmatismo, numerosità dei casi e profondità teorica fanno di questo manuale un riferimento sicuro per i primi passi di un tecnico pubblicitario accelerando il valore dell'esperienza diretta. Il libro è arricchito gli interventi di studiosi e specialisti, quali Andrea Da Venezia, Luigi Mozzi, Luca Pellegrini, Luca Roselli.
38,00

Leggere la marca per comunicare valore

di Simonetta Buffo

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Solo con una corretta lettura del brand e dei competitors si può formulare una strategia di comunicazione efficace, pianificat
21,00

Brand reloading. Nuove strategie per comunicare, rappresentare e raccontare la marca

di P. Musso

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Dopo anni di stabilità e solidità il concetto di branding si trova oggi sull'orlo di una crisi d'identità: per incontrare le esigenze di consumatori sempre più imprevedibili e volubili conduce un'esistenza ondivaga, continuamente in bilico tra il mondo off e il mondo on line. Affiancando considerazioni teoriche ed esempi concreti il testo mostra come sia giunto il momento di attivare un innovativo approccio: il brand reloading. Ecco, allora, la necessità di ri-pensare la pianificazione degli spot in un'ottica transmediale, la distribuzione del patrimonio conoscitivo aziendale attraverso i social network, la messa in vendita dei prodotti tra spazi "parlanti", digitali e temporanei. Si arriva, così, a un estremo atto di reloading che vede ri-baltare lo sguardo tradizionale sulla marca: si deve cogliere il vantaggio competitivo dell'essere un brand, con valori determinati e visioni distintive. Questo approccio è stato applicato a un ricco serbatoio di casi nazionali e internazionali: sono emersi così risvolti inediti di brand molto noti (per citarne alcuni Apple, Barilla, Jimmy Choo, Gucci, Vodafone Italia, Lagostina, Sky, Lego, Mini), ma anche elementi eclatanti di brand non ancora trattati dalla letteratura del settore. Professionisti ed esperti del mondo della comunicazione e della pubblicità non potranno che trarre riflessioni stimolanti dalla lettura di questo volume, che si candida anche come utile strumento panoramico per studenti e studiosi del settore.
25,00

Manuale operativo di relazioni pubbliche. Metodologia e case history

di Giampietro Vecchiato

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Come si attua un piano di relazioni pubbliche? È utile definire una metodologia per una disciplina che vive nel pieno della contemporaneità - dove si incrociano il mondo dell'economia, della politica e dell'informazione - e che rischia, da una parte, di uccidere ogni creatività e, dall'altra, di imbrigliarla in modo rigido e schematico? La risposta è sì. Non solo è utile, è indispensabile. Per uscire dal pressapochismo; per dare credibilità e spessore manageriale alla professione; per imparare a misurare i risultati; per istituzionalizzare le relazioni pubbliche come elemento strategico e farle diventare una pratica costante e accettata dalle organizzazioni, siano esse pubbliche o private, profit o non profit. Nel tentativo di raggiungere questi obiettivi il libro vuole innanzitutto proporre una griglia metodologica per gestire in maniera sistemica e processuale le diverse fasi nelle quali si articola un corretto ed efficace piano di comunicazione. In secondo luogo, intende contribuire a definire il ruolo manageriale e strategico della professione che si declina nel governo dei sistemi di relazioni all'interno dei quali ogni impresa/organizzazione si trova ad operare e che richiede l'applicazione di strumenti di pianificazione, gestione, controllo, misurazione e valutazione dei risultati. Un terzo obiettivo è quello di presentare la metodologia proposta attraverso otto case history relative ad alcune delle migliori best practices oggi presenti nel nostro Paese.
30,50

Teoria e pratica degli uffici stampa. Pianificare, valutare, decidere e gestire: obiettivi, strumenti e modelli della comunicazione con i mass media

di Mauro De Vincentiis

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Le relazioni con i media non sono facili. Questo libro-guida aiuta a capire come conservare sempre la giusta angolazione per una corretta comunicazione con i mass media. È un'ampia analisi dell'area della comunicazione che circonda l'ufficio stampa soprattutto come attività di specializzazione (comunicazione finanziaria, online, interna e d'emergenza). Sono, inoltre, delineate le coordinate di riferimento per realizzare la misura d'incontro tra chi vuole o deve trasmettere qualcosa e il destinatario. Il manuale è completato con riferimenti tecnici e con un glossario; senza trascurare fondamenti "storici" e deontologia.
23,00

Corso di aggiornamento e video per operatori di carrelli semoventi con conducente a bordo

di Lucio Fattori

editore: EPC

pagine: 184

Questo prodotto contiene la traccia di un corso di aggiornamento per operatori di carrelli elevatori con conducente a bordo, nella parte relativa ai moduli teorico e pratico, strutturato secondo le indicazioni dell'Accordo Stato Regioni. Il percorso proposto contiene quindi i 2 moduli, il primo della durata di 1 ora e il secondo di 3 ore, dedicati agli aspetti giuridici e normativi, all'illustrazione del funzionamento e dell'uso in sicurezza di un carrello elevatore oltre che degli obblighi relativi alle manutenzioni e verifiche periodiche, per un complesso di oltre 140 slide commentate e complete di video didattici ed esercitazioni da svolgere in aula.
80,00

Campagne 2013. Diciotto casi di comunicazione in un anno vissuto pericolosamente

di E. Gabardi

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Nel 2013, per la prima volta, anche gli investimenti su Internet hanno subito una flessione. A fronte di budget più contenuti, agenzie e aziende sono andate alla ricerca di cosa e come comunicare per difendere le loro marche. Oggi, la scelta degli strumenti di comunicazione è sempre più complessa, come la necessità di formulare nuove tecniche narrative. Anche l'unconventional, spesso utilizzato in Italia come strumento dettato da scarse risorse economiche, ha raggiunto un livello qualitativo molto elevato, diventando, talvolta, il punto di partenza per un ampio progetto di comunicazione multimedia. La pubblicità, è stato detto più volte, è uno specchio della società e come tale riflette i sentimenti, le aspirazioni, i sogni delle persone. Per questo, osservare alcuni esempi di campagne di comunicazione che sono state realizzate in un particolare periodo, può servire a farci un'idea più precisa di come le marche abbiano saputo reagire a una situazione di difficoltà crescenti per la maggioranza della popolazione. Così, accanto a forme ludiche di comunicazione (quando la gente è triste è buona cosa farla sorridere), sono nate campagne che mirano a far riflettere sul momento che stiamo vivendo, quasi per darci coraggio, ricordandoci che di fronte alle difficoltà l'importante è non arrendersi.
20,00

Lavorare con le fondazioni. Guida operativa di fundraising

di Elisa Bortoluzzi Dubach

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Un manuale che si rivolge all'ampio e variegato pubblico degli operatori attivi in ambito sociale e culturale interessati ai finanziamenti e alla collaborazione con le fondazioni erogative. Si tratta di un libro fortemente orientato alla prassi, che introduce i lettori al mondo delle fondazioni attraverso capitoli articolati in modo sistematico. I lettori apprendono passo dopo passo che cosa sono le fondazioni erogative, come lavorano, quali sono le condizioni da osservare se si desidera ottenere e mantenere nel tempo la loro collaborazione nel sostenere un progetto, finanziandolo o diventandone partner. Ogni capitolo si chiude con tabelle riassuntive, numerose check-list ed esempi che presentano il tema in modo efficace e consentono un'immediata applicazione delle nozioni teoriche nell'operatività del lavoro. Una panoramica di alcuni dei principali attori di questo mondo in Italia, Germania, Svizzera, Austria e Liechtenstein, e un ampio indirizzario di fonti di informazione, ne fanno un manuale di immediata consultazione per tutti coloro che hanno interesse a questa specifica tematica. L'autrice, consulente di sponsoring e comunicazione, collabora da anni con fondazioni e responsabili di progetti culturali, e conosce il mondo delle fondazioni sia dal punto di vista di chi è alla ricerca di fondi, sia di chi li assegna.
31,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.