Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Animali e natura

Erbe e fiori di montagna

di Gianni Anselmi

editore: Editoriale Programma

pagine: 128

"Erbe e fiori di montagna" è una guida semplice e immediata per riconoscere le erbe utili o quelle medicamentose, i fiori che si possono raccogliere e quelli che occorre lasciare al loro posto, per osservare e prendere consapevolezza riguardo alla natura del nostro territorio. Le nozioni botaniche qui si intrecciano a racconti e aneddoti, ricordi di un tempo in cui la conoscenza delle erbe era fondamentale per la sopravvivenza, dando vita a una lettura piacevole e pratica, che accompagnerà le vostre escursioni e passeggiate verso le colline e le vette che incorniciano i luoghi a noi vicini.
8,00

La mia montagna

di Giancarlo Ferron

editore: Biblioteca dell'Immagine

pagine: 147

"Tutti gli animali hanno il loro territorio
13,50

Il nostro capitale. Per una contabilità ambientale dei parchi nazionali italiani

editore: Franco Angeli

pagine: 592

Tale studio vuole rappresentare un contributo nel solco delle politiche internazionali in materia di biodiversità e aree protette. In particolare durante la X Conferenza delle Parti della Convention on Biological Diversity (Nagoya, 2010) è stato adottato il Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020 che include i 20 Aichi Targets in cui particolare rilevanza è attribuita all'attuazione di sistemi efficaci di gestione per rafforzare la conservazione della biodiversità e dei servizi ecosistemici (11° Aichi Target). Inoltre si vuole offrire uno spunto di riflessione nell'ambito del dibattito in corso in sede IUCN, ed in particolare per il World Parks Congress, previsto nel 2014, in cui saranno stabiliti nuovi e migliori standard per una gestione efficace delle aree protette a livello mondiale. In tale ambito sarà presentata la Green List ossia l'elenco delle aree protette che hanno rispettato gli obiettivi di conservazione e favorito una gestione ed una governance equa. Diffondere la prassi della valutazione e spronare il dibattito scientifico verso la diffusione di metodologie di gestione adattativa è infatti un passo fondamentale per ottimizzare le politiche e le pratiche gestionali e conseguire gli obiettivi di tutela a cui le aree protette, attraverso la loro istituzione, sono chiamate a rispondere.
45,00

Animali di vento

di Marcus Parisini

editore: Biblioteca dell'Immagine

pagine: 90

"Vanno, vengono, danzano. Come il vento che non ha confini".
13,50

Di bestiale bellezza

di Macri Puricelli

editore: Biblioteca dell'Immagine

13,00

Il laboratorio delle meraviglie e la scrittura. Primo catalogo ragionato del materiale destinato alla consultazione, allo studio e alla ricerca

di G. Valdrè

editore: Franco Angeli

pagine: 112

Nel Parco Mediceo di Pratolino si sta raccogliendo il materiale in formato cartaceo, iconografico e digitale prodotto su questo magnifico luogo dall'epoca rinascimentale fino ad oggi, con particolare attenzione ai numerosi contributi, sia sul piano editoriale sia su quello progettuale, provenienti da ricerche, mostre, convegni e studi. L'archivio, oltre alla documentazione sul parco e sulla villa Demidoff, comprende anche quella sui parchi, ville e giardini storici che si sono ispirati a Pratolino sia in Italia che all'estero. La documentazione finora raccolta rappresenta un atto doveroso verso quanti desiderano approfondire la conoscenza di questo laboratorio di meraviglie alle pendici di Firenze: un parco di notevole valore storico, artistico, culturale e paesaggistico, frutto dell'opera dell'uomo e della natura che certamente riserva ancora tante "sorprese" e "scoperte" e che necessita dell'impegno di tutti - cittadini e visitatori, studiosi e istituzioni pubbliche e private - per conservare la sua gloria e la sua ragion d'essere.
19,00

Parchi, politiche ambientali e globalizzazione

di Paolo Giuntarelli

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il Parco rappresenta un nuovo luogo di analisi sociale e di costruzione di processi di partecipazione e di innovative esperienze democratiche. Lungi dall'essere solo un posto dove proteggere la natura, un parco è un vero e proprio tentativo di costruire una società che sappia rispondere in modo efficace alle sfide che le pone la post-modernità ed il mutamento ambientale globale. Attraverso l'evoluzione dei modelli e dei paradigmi che nei secoli hanno accompagnato la storia dell'uomo e dei parchi, in questo volume si argomenta come proprio a partire dai Parchi e dalla conservazione della natura, la nostra società post-materialista possa generare una modifica dei propri meccanismi di produzione politica e culturale per rinconfigurarsi in una struttura più partecipativa e sostenibile e come la Sociologia venga chiamata ad interpretare questo mutamento sia nel contesto italiano che in quello internazionale.
22,00

Il profilo turistico dei comuni del parco nazionale del Gargano

editore: Franco Angeli

pagine: 192

La rilevanza sociale ed economica del turismo deve essere necessariamente valutata ad un livello territoriale molto dettagliato. A fronte di tale necessità, i sistemi informativi locali sul turismo risentono ancora di carenze - dovute essenzialmente alla mancanza di una sensibilità comune verso un'informazione turistica di base - e non consentono un'immediata fruibilità delle informazioni ai fini di una lettura sintetica e sistemica dei dati. Di conseguenza, le potenzialità turistiche di numerose località italiane, espressione di un immenso patrimonio storico, artistico e naturalistico, spesso non vengono sfruttate nel modo più adeguato. Nello specifico della provincia di Foggia, è sembrato lecito chiedersi se fosse possibile la quantificazione del grado di attrattività esercitata da località ben note a turisti ed escursionisti, oltre all'individuazione e alla valorizzazione di comuni situati in aree turisticamente meno favorevoli. Con tali premesse, la ricerca è stata finalizzata alla raccolta e all'analisi di un vasto gruppo di indicatori di carattere territoriale, sociale, culturale ed economico, riferiti alle 18 realtà comunali che fanno parte dell'Ente parco nazionale del Gargano.
22,00

Ecolandia. Gioco e complessità

di M. Vendittelli

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il parco ludico tecnologico di Ecolandia è un progetto complesso: nato come progetto culturale nella sua attuazione in progetto territoriale relaziona i valori del programma con l'estetica della forma. L'attenzione è concentrata sulla complessità propria delle formulazioni culturali e sui valori dei linguaggi sociali e letterari. È nella coincidenza tra obiettivo e struttura che un parco, ispirato al rapporto tra tecnologia e storia dei fisici-filosofi, attuerà il percorso ludico cognitivo: giocare per conoscere, conoscere per sapere, sapere per giocare attraverso il sistema territoriale e i manufatti realizzati. È l'istituto culturale del parco che può riscoprire i rapporti tra uomo e spazio sociale, valori culturali, risorse naturali.
25,00
37,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.