Il tuo browser non supporta JavaScript!

FUORI SERVIZIO

Attenzione, controllare i dati.

Libri di Giorgio Gosetti

Qualità della vita lavorativa nelle organizzazioni complesse. Il caso dei servizi di salute mentale

di Giorgio Gosetti

editore: Franco Angeli

pagine: 272

La complessità organizzativa è sempre più una proprietà emergente, che caratterizza molti contesti di produzione di beni e servizi e assume varie configurazioni. La ricerca presentata nel volume, che ha coinvolto gli operatori appartenenti a tre servizi di salute mentale, ha cercato di cogliere la qualità della vita lavorativa partendo da tre interrogativi di ricerca. In primo luogo, si è voluto esplorare le caratteristiche fondamentali della cultura del lavoro, e quindi gli aspetti di significato che compongono gli orientamenti al lavoro e possono influenzare la valutazione della condizione lavorativa. In secondo luogo, ci si è interrogati sull'eterogeneità di condizioni che contraddistinguono i servizi di salute mentale, avendo a riferimento alcune variabili in grado di descriverle e interpretarle, quali l'organizzazione del lavoro e il profilo professionale e socio-anagrafico-culturale degli intervistati. In terzo luogo, si è voluto verificare, sempre con attenzione alla qualità della vita lavorativa, quali sono le variabili che meglio contribuiscono all'interpretazione della complessità, più sensibili quindi alla spiegazione delle differenze, da poter impiegare anche in ulteriori approfondimenti. Lo studio della qualità della vita lavorativa, un approccio che estende l'analisi oltre la qualità del lavoro, ha permesso di disegnare un altro tassello dell'eterogeneità che sta caratterizzando la società dei lavori.
34,00

Lavorare nell'impresa artigiana. Cultura del lavoro e qualità della vita lavorativa

di Gosetti Giorgio

editore: Franco Angeli

pagine: 368

Il mondo artigiano costituisce un terreno di indubbio interesse per la ricerca scientifica. Spesso le analisi prendono a riferimento l'artigiano in quanto imprenditore, ne approfondiscono la storia, che normalmente è la storia dell'impresa. Il volume presenta le risultanze di uno studio che ha per protagonisti i lavoratori dipendenti delle imprese artigiane, un mondo invece meno conosciuto. Gli oggetti principali del percorso di ricerca, promosso dall'Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento, sono stati la cultura del lavoro e la qualità della vita lavorativa. Si è inteso quindi esaminare il significato che i lavoratori attribuiscono al lavoro e ricostruire la multidimensionalità che caratterizza la loro vita lavorativa. Attorno ai due oggetti principali sono stati sviluppati anche altri approfondimenti - il percorso lavorativo, le prospettive future, l'idea dell'impresa artigiana - importanti per definire più compiutamente il profilo del lavoratore artigiano dipendente. La ricerca ha coinvolto un campione di 680 lavoratori delle imprese che operano nella provincia di Trento, differenti per dimensione, settore di appartenenza e area territoriale di insediamento, risultando in tal modo rappresentativa delle diverse realtà organizzative e produttive.
42,00

Lavoro frammentato, rischio diffuso. Lavoratori e prevenzione al tempo della flessibilità

di Gosetti Giorgio

editore: Franco Angeli

pagine: 272

Al tempo della flessibilità, il lavoro appare sempre più frammentato e il rischio sempre più diffuso. Il lavoro si divide in moduli organizzativi, continuamente ricomposti a seconda delle esigenze di produzione di beni e servizi. E così facendo ridisegna spazi e tempi, produce reti interorganizzative, investe i territori. Ma ciò che si frammenta è anche la vita lavorativa delle persone, chiamate a essere disponibili, ad assecondare i nuovi processi organizzativi. Quello che si va componendo è quindi uno scenario caratterizzato da fenomeni quali accentramento del governo e decentramento della produzione, compressione di tempi e spazi di produzione e dilatazione di tempi e spazi lavorativi delle persone, continuità produttive e discontinuità di vita lavorativa. Uno scenario che richiede un rinnovato impegno per fare prevenzione nei luoghi di lavoro, al fine di garantire condizioni di lavoro decenti e produrre benessere lavorativo. Il volume propone una riflessione su alcuni assi portanti del cambiamento in atto che interrogano l'attività di prevenzione verso i rischi, vecchi e nuovi, presenti nei luoghi di lavoro. Presenta un percorso di ricerca che, a partire da un quadro teorico di fondo e dalle evidenze empiriche acquisite circa il cambiamento in atto nel mondo del lavoro, ha coinvolto gli operatori di un servizio che si occupa di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro.
35,50

Giovani e società dei lavori. Una ricerca fra gli studenti dell'Università di Verona

di Giorgio Gosetti

editore: Franco Angeli

pagine: 240

La sociologia del lavoro, nel corso di questi ultimi anni, ha acquisito la consapevolezza del passaggio dalla società del lavoro alla società dei lavori, nella quale aumentano le biografie lavorative frammentate e ci si deve attrezzare per costruire un proprio percorso di lavoro, venuta meno la certezza del posto. Sullo sfondo, ad alimentare la diversificazione dei lavori, troviamo processi economici, politiche del lavoro, modelli organizzativi che ridisegnano il rapporto con il territorio di appartenenza, ridefinendone continuamente i confini. Le organizzazioni produttive e di servizio si alimentano delle risorse presenti sul territorio, si radicano nei processi sociali che lo connotano e propongono una rinnovata valorizzazione della conoscenza come fattore di creazione del valore nei processi lavorativi. Il volume presenta i risultati di una ricerca quantitativa che ha coinvolto un campione di 1270 studenti dell'Università di Verona, orientata a cogliere in un'ottica multidimensionale il rapporto fra studenti universitari e lavoro, le loro riflessioni sulle trasformazioni del lavoro in atto e su altri aspetti rilevanti per comprendere il posto e il significato del lavoro nei progetti di vita.
22,50

Sociologia dei servizi. Elementi di organizzazione e programmazione

editore: Franco Angeli

pagine: 192

I processi di trasformazione del lavoro e dei corsi di vita delle persone necessitano di un affinamento continuo delle interpretazioni e degli strumenti di analisi dell'organizzazione dei servizi alla persona. La sociologia, attenta alla interazione fra attore e sistema, fra organizzazione e contesto di riferimento, contribuisce significativamente alla comprensione dei processi di costruzione e cambiamento delle organizzazioni sul territorio. In questa prospettiva il testo affronta innanzitutto le peculiarità della riflessione sociologica sull'organizzazione rispetto alle scienze sociali più in generale, individuando una chiave di lettura per definirne e interpretarne le caratteristiche fondamentali. Successivamente illustra alcuni importanti strumenti di analisi dell'organizzazione, utili per evidenziare le componenti basilari, le dinamiche interne e con il contesto di appartenenza, e le linee di cambiamento. La lettura sociologica dell'organizzazione è quindi contestualizzata entro le caratteristiche che va assumendo il sistema dei servizi sociali e sanitari in Italia, con particolare riferimento alle prospettive dell'integrazione organizzativa.
21,50

Giovani, lavoro e significati. Un percorso interpretativo e di analisi empirica

di Giorgio Gosetti

editore: Franco Angeli

pagine: 368

Tema di forte interesse sociologico, quello dei giovani è un terreno di approfondimento interessante sotto il profilo del rapporto con il mondo del lavoro. Percorsi biografici sempre più frammentati, anche a seguito dell'innalzarsi della segmentazione del mondo del lavoro e dell'incertezza sociale, portano a ricercare risorse di senso per gestire la complessità delle relazioni con il proprio contesto di vita. Il presente volume parte dall'idea che la produzione dei significati vada colta all'interno delle relazioni sociali, e propone un approfondimento teorico del tema dei significati del lavoro, presentando le risultanze di una ricerca qualitativa condotta fra giovani dai venti ai trenta anni che vivono nelle città di Trento e Bologna.
32,00

Giovani, lavoro e società: valori e orientamenti tra continuità e discontinuità. Secondo rapporto sulla popolazione giovanile nella provincia di Bologna

editore: Franco Angeli

pagine: 320

Il rapporto dei giovani con la società, la formazione ed il lavoro è l'oggetto dell'indagine che, ripetendo un'analoga rilevazione svolta nel 2000, ha coinvolto nell'anno 2003 oltre 2.100 studenti residenti nella provincia di Bologna e frequentanti scuole medie superiori e facoltà universitarie, ai quali è stato somministrato un questionario. Il presente volume, oltre a fornire preliminarmente un quadro interpretativo di riferimento del tema in oggetto, attraverso i dati raccolti delinea alcune tendenze in atto, soffermandosi sugli elementi di continuità e discontinuità che caratterizzano il mondo giovanile in un contesto caratterizzato da una crescente complessità e da un incremento dell'incertezza.
32,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.