Il tuo browser non supporta JavaScript!

FUORI SERVIZIO

Attenzione, controllare i dati.

Libri di F. Daniele

Le 10 vie alla felicità: da Socrate al Dalai Lama e oltre. Segui gli insegnamenti dei più grandi coach spirituali e trova la tua strada

di Daniele Mattoni

editore: Franco Angeli

pagine: 238

Non esistono ricette per la felicità perché ognuno è felice in modo diverso, ma esistono alcuni principi: pietre miliari nasco
23,00

Alla ricerca della libertà. Vita di Aldo Garosci

di Daniele Pipitone

editore: Franco Angeli

pagine: 374

Storico, uomo politico, giornalista, Aldo Garosci è una figura per molti versi emblematica del Novecento italiano
38,00
28,00

Estetica del diritto

di Daniele M. Cananzi

editore: Giappichelli

11,00

Percorsi ermeneutici di filosofia del diritto

di Daniele M. Cananzi

editore: Giappichelli

pagine: 294

"Non si tratta di applicare una filosofia bell'e fatta al diritto, ma di una filosofia che parte dalla 'domanda di senso', che nasce dalla realtà giuridica, dunque dalla ricerca di senso circa temi e problemi quali la norma, l'obbligatorietà, l'ordinamento, ecc., discussi nella prospettiva giuridica. Qui Cananzi entra nel vivo dell'ermeneutica contemporanea, offrendo il suo contributo speculativo delineando una filosofia ermeneutica che si pone oltre la polemica che oggi sembra occupare la scena filosofica fra post-moderno e neorealismo, aprendo alla meditazione filosofica: si tratta di una filosofia che non rinuncia all'idea di verità e che sfugge al relativismo e al nichilismo al tempo stesso che garantisce il pluralismo, la ricca varietà e complessità della vita individuale e sociale." (dalla presentazione di Giuseppe Riconda)
28,00

Diritto e prassi del mercato finanziario

di Daniele Maffeis

editore: Giappichelli

La raccolta di scritti "Diritto e prassi del mercato finanziario" indaga il mercato finanziaria e l'intermediazione finanziaria e muove dall'indagine dei contratti bancari e dei contratti finanziari, e dei contratti c.d. ibridi, con componenti derivative e finanziarie, per esaminare, sempre sul piano della natura finanziaria e della qualificazione giuridica, le fattispecie dell'indicizzazione, proprie dei finanziamenti a tasso variabile e dei c.d. tassi negativi. Gli scritti ora raccolti in "Diritto e prassi del mercato finanziario" esaminano, nell'arco di dieci anni, le fattispecie del diritto del mercato finanziario sotto il profilo delle possibili patologie e del contenzioso, che è molto diffuso, ma l'obiettivo della riflessione è la fisiologia, la valutazione dei fenomeni, attenta alla prassi ed ai limiti che, ad essa, inevitabilmente, pongono le regole giuridiche, anche nella dimensione della concreta applicazione da parte della giurisprudenza, con la concretizzazione di clausole generali vecchie e nuove (la buona fede e la correttezza, ma anche la trasparenza, nella sua particolare declinazione di misura del rischio, in ambito finanziario) e l'applicazione di non pochi precetti di condotta di forma di vario contenuto, fonte ed ispirazione. Peculiare attenzione è dedicata all'autonoma natura del contratto di investimento rispetto ai singoli atti di investimento e in dipendenza, di volta in volta, del diverso servizio di investimento (negoziazione, esecuzione di ordini per conto del cliente, gestione individuale o consulenza). La prospettiva è il ruolo di titolare di un ufficio di diritto privato dell'intermediario, nel contesto di regole che trascorrono da un sistema incentrato sulla disciplina dei conflitti di interessi, e della trasparenza, alla nuova linea di tendenza della product governance.
45,00

L'esercizio dei sensi. Fenomenologia ed estetica della relazione educativa

di Daniele Bruzzone

editore: Franco Angeli

pagine: 132

Il lavoro educativo e di cura, sebbene ancorato a presupposti scientifici e razionali, si basa su relazioni interpersonali significative, la cui sintassi è iscritta anzitutto nel corpo. L'incontro con l'altro, infatti, ha sempre origine dall'esperienza percettiva del vedere, dell'udire, del toccare, e così via. E dalle molteplici modalità che può assumere l'esercizio dello sguardo, dell'ascolto, del contatto, dipendono poi pensieri, emozioni e comportamenti. Nonostante un'antica diffidenza abbia relegato la dimensione corporea e sensoriale in una posizione di inferiorità, che ha impedito a lungo di riconoscerne l'importanza, la cura e l'educazione richiedono la capacità di mettere in atto, nelle diverse situazioni, sguardi adeguati alla dignità delle persone e gesti intonati alla loro condizione. Attraverso un'accurata analisi fenomenologica, impreziosita da alcune suggestioni narrative e cinematografiche, questo libro svela il senso profondo dei diversi sensi (cinque più uno) e le loro implicazioni simboliche e affettive.
15,00

Team leadership e comunicazione operativa. Principi e pratiche per il miglioramento continuo individuale e di team

di Daniele Trevisani

editore: Franco Angeli

pagine: 250

La leadership e il Project Management toccano a fondo la capacità di condurre e ispirare persone, team e organizzazioni verso uno scopo. Chi dirige persone o gruppi con vera passione sente prima o poi il bisogno di migliorare le proprie modalità di comunicazione e quindi la propria leadership. Per farlo, uno dei modi più efficaci è ispirare la propria comunicazione e la propria leadership non a "regolette preconfezionate" che valgono in sostanza nulla, ma piuttosto a dei "principi guida". La difficoltà decisionale è spesso dovuta alla perdita di principi ispirativi, ancoraggi solidi che possano guidare le scelte. Alcune tracce degli oltre 20 principi guida che suggerisce questo manuale: Primo Principio: qualsiasi team - per quanto dotato di supporti materiali e tecnologie - è composto da persone, da esseri umani, con i pregi e difetti che questo comporta. Secondo Principio: chi dirige un team è anch'egli una persona, e porta nel team tutto il proprio repertorio personale positivo e negativo, capacità e valori, energie o limiti, la propria storia. Conoscere se stessi e lavorare su di sé diventano un obbligo positivo e forte. Terzo Principio: in un team vero, le persone interagiscono e comunicano tra di loro per potersi organizzare. Quindi, la qualità della loro comunicazione farà la differenza. Un testo di riferimento ricco di suggerimenti e tecniche per riuscire a condurre team ad alte performance e realizzare Project Management d'eccellenza.
34,00

Innovazione e cambiamento. Struttura, tecnologia, competenze e leadership tra innovazione tradizionale ed innovazione aperta

di Daniele Binci

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Innovazione e cambiamento sono temi tanto prioritari per l'agenda organizzativa quanto ostili nella loro implementazione. Nel dibattito scientifico essi sono universalmente riconosciuti come una risorsa chiave in termini di vantaggio competitivo, ma nelle dinamiche organizzative stimolano reazioni di resistenza che portano i tassi di fallimento dei relativi progetti a punte del 70%. Il volume, partendo da queste premesse, si focalizza sulla complessità dell'innovazione e del cambiamento che i change agents e recipients devono affrontare. In particolare esso offre un punto di vista originale che coniuga ai modelli tradizionali la prospettiva dell'innovazione aperta, descrivendo le principali questioni legate all'innovazione e al cambiamento (perché, cosa e come le organizzazioni innovano). Tale descrizione viene arricchita attraverso la lettura di due classi di variabili organizzative, le variabili hard (struttura organizzativa, processi/procedure e tecnologie ERP) e le variabili soft (leadership, cultura organizzativa e competenze), considerate condizioni complementari per un'efficace implementazione del processo di cambiamento e innovazione. Ad ogni capitolo sono abbinati case studies di grandi aziende (Acea ed IBM), impegnate in progetti di innovazione che danno un'evidenza concreta di come elementi apparentemente astratti siano invece quotidianamente applicati.
28,00

La sicurezza del laboratorio biomedico. Manuale per il personale

editore: EPC

pagine: 128

Questo testo nasce dalla collaborazione tra persone che operano nel mondo della ricerca e che si occupano anche di prevenzione a tutti i livelli della sanità pubblica e privata. Tenendo conto delle recenti normative europee, questo volume vuole essere una guida pratica per la sicurezza chimica, fisica e biologica dei ricercatori e dei laboratoristi ad ampio spettro che operano nel campo della Biomedicina. La sicurezza in laboratorio contribuisce ad ottenere ottimi risultati, sia nell'ambito della Ricerca che della Clinica e pertanto non dovrebbe essere mai trascurata. Nei primi capitoli del testo ci si focalizza soprattutto sulla corretta organizzazione che un laboratorio dovrebbe avere, sia esso di ricerca che appartenente all'ambito sanitario. Nei capitoli centrali, si passa ad analizzare i vari rischi che possono esserci in laboratorio e alla descrizione dei vari livelli di biosicurezza. Nell'ultima parte, per non tralasciare nessun dettaglio, viene evidenziata la particolare importanza che può avere la pulizia e la sanificazione degli ambienti, soprattutto in ambienti particolari quali le "Clean Room", cuore pulsante della Medicina Rigenerativa e non solo.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.