Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

SEAC

Ravvedimento operoso

di Centro studi fiscali

editore: Seac

pagine: 406

La Legge di Stabilità 2015 rivoluziona la gestione del rapporto tra fisco e contribuenti, puntando ad un modello di collaborazione che favorisca al massimo l'adempimento spontaneo degli obblighi tributari; in particolare, viene riformato l'istituto del ravvedimento operoso, ora applicabile senza limiti di tempo e a prescindere dalla circostanza che la violazione sia già stata constatata o che siano iniziate ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento. Il nuovo ravvedimento operoso permette di regolarizzare errori ed omissioni beneficiando di uno sconto sulle sanzioni, che può variare da 1/10 del minimo (ravvedimento entro trenta giorni) ad 1/5 del minimo (ravvedimento dopo la consegna del PVC). Da un punto di vista normativo, merita inoltre particolare attenzione l'istituto della ed. remissione in bonis", introdotto dal Legislatore con il DI. n. 16/2012: si tratta di una particolare forma di regolarizzazione che, in linea generale, consente la fruizione di benefici fiscali o l'accesso a regimi opzionali, subordinati ad obbligo di preventiva comunicazione. Nel testo viene data una panoramica delle nuove sanzioni tributarie che entreranno in vigore dal 1º gennaio 2017; considerato che negli anni 2015 e 2016 i contribuenti si potranno ravvedere facendo riferimento ancora alle sanzioni previgenti, gli esempi proposti nella pubblicazione prendono come base di calcolo queste ultime...

Mod. 730/2016. Guida alla compilazione

di Centro studi fiscali

editore: Seac

pagine: 847

Il testo, rivisto e riorganizzato per garantire una migliore e più rapida consultazione, considerate le importanti modifiche normative intervenute nel corso degli ultimi anni, si propone come valido supporto alla compilazione del Mod. 730 da parte dei soggetti che prestano "assistenza fiscale". Il presente volume accompagna il lettore nella corretta procedura di compilazione della dichiarazione, offrendo un'analisi dettagliata dei singoli quadri, rigo per rigo. Ampio spazio è dedicato alle modifiche normative tra le quali si ricorda, ad esempio il diverso trattamento delle spese di istruzione e delle spese funebri nonché i chiarimenti forniti dall'Agenzia delle Entrate nel corso del 2015 in materia di ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico, bonus arredo, spese sanitarie... Apposita sezione è dedicata all'analisi del Mod. 730 precompilato che, a decorrere dal 2016, presenta ulteriori novità, quali, l'inserimento automatico delle spese sanitarie in dichiarazione e l'introduzione di specifici controlli preventivi da parte dell'Agenzia delle Entrate, propedeutici al rimborso dei cerditi maturati dal contribuente. Infine, nella nuova sezione "Appendice", sono approfondite alcune tematiche fiscali di interesse correlate alla compilazione del modello (ad esempio, cedolare secca sugli affitti, tassazione degli utili, certificazione unica e CUPE...).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.