SPEDIZIONE GRATUITA per ordini sopra i 50 €

 

SERVIZIO CLIENTI 0541.628764 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

 

Cerca nel Sito

SPESOMETRO 2014 ADEMPIMENTI E SCADENZE

EBOOK FORMATO PDF - SPESOMETRO 2014 ADEMPIMENTI E SCADENZE, Aggiornato con le nuove Faq delle agenzie delle entrate:

  • DISCIPLINE E OBBIETTIVI DELLA COMUNICAZIONE 
  • SOGGETTI OBBLIGATI ED ESCLUSI 
  • OPERAZIONI STRAORDINARIE 
  • OPERAZIONI DA COMUNICARE 
  • OPERAZIONI ESCLUSE 
  • CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE 
  • MOMENTO RILEVANTE
  • CASI ED ESEMPI

La guida è strutturata con tabelle esplicative e con delle esemplificazioni di carattere pratico. Sono stati anche affrontati alcuni argomenti spinosi quali quelli relativi all’indicazione nello spesometro dei corrispettivi risultanti dalle distinte riepilogative contabili emesse dalle farmacie nei confronti delle ASL, delle fatture ricevute dai contribuenti minimi.

Disponibilità: Disponibile

10,90 €

9,81 €

Dettagli

Si avvicina il termine per la presentazione dello spesometro 2014 la cui scadenza, attualmente, salvo proroghe, è fissata rispettivamente alla data del 10 aprile 2014 per i soggetti con liquidazione IVA mensile e del 22 aprile 2014, in quanto il 20 e il 21 aprile sono giorni festivi, per tutti gli altri.

Lo spesometro costituisce un altro tassello che, unitamente al redditometro, si va ad aggiungere agli strumenti contro l’evasione fiscale. La guida si prefigge di fornire al lettore una schematizzazione degli adempimenti operativi in materia di compilazione del modello.

Il nuovo spesometro, il cui modello denominato ”polivalente” è stato diffuso dall’Agenzia delle entrate lo scorso 10 ottobre 2013, si rifà il look, sembra essere più semplice rispetto alla versione precedente poiché deve essere riepilogato l’ammontare complessivo delle operazioni, soggette all’obbligo di fatturazione eseguite nei riguardi di ogni singolo cliente o ricevute da ciascun fornitore nel corso dell’anno 2013, indipendentemente dall’importo.

 Le operazioni non soggette all’obbligo di fatturazione ma certificate mediante scontrini o ricevute fiscali vanno comunicate solo se l’importo, comprensivo d’IVA supera 3.600. Inoltre accoglie altre tipologie di operazioni, quali quelle effettuate con operatori residenti in Paesi black list e gli acquisti da San Marino.

La guida è strutturata con tabelle esplicative e con delle esemplificazioni di carattere pratico.
Sono stati anche affrontati alcuni argomenti spinosi quali quelli relativi all’indicazione nello spesometro dei corrispettivi risultanti dalle distinte riepilogative contabili emesse dalle farmacie nei confronti delle ASL, delle fatture ricevute dai contribuenti minimi.

Ulteriori informazioni
Anno Edizione 2014
Editore Fisco e Tasse
Autore Salvatore Albanese - Rosita Donzì
Pagine 54
Formato ebook pdf
Spesso acquistati insieme

Back to top