SPEDIZIONE GRATUITA per ordini sopra i 50 €

 

SERVIZIO CLIENTI 0541.628764 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

 

Cerca nel Sito

Procedimento amministrativo e diritto di accesso agli atti

Commento sistematico alla L. 7 agosto 1990, n. 241 aggiornato alla L. 98/2013, di conversione del D.L. 69/2013 (decreto del fare)

Appendice normativa (con il testo integrale della L. 241/1990, del D.P.R. 184/2006 e articoli estratti dal D.Lgs. 104/2010) e guida alla corretta impostazione redazionale degli atti amministrativi.

Dettagli

Indennizzo in denaro per il ritardo nella conclusione di un procedimento e data unica di efficacia degli obblighi amministrativi: due misure di forte impatto simbolico introdotte dal legislatore al fine di completare il ventaglio di tutele contro le lentezze burocratiche introdotte nel testo della legge 241/1990 sul procedimento amministrativo. La previsione, ancora, dell'obbligo per le pubbliche amministrazioni di rendere accessibili in ogni momento agli interessati, tramite strumenti di identificazione informatica, le informazioni relative ai provvedimenti e ai procedimenti amministrativi che li riguardano, rivela la volontà di offrire un cospicuo pacchetto di garanzie volto a tutelare il cittadino e/o privato imprenditore, la cui sfera giuridica di interessi potrebbe essere irreparabilmente compromessa dal comportamento inerte degli enti pubblici, così inchiodandoli alle proprie responsabilità in caso di ritardo.
A queste e ad altre misure normative di portata dirompente per le pubbliche amministrazioni è aggiornata la presente edizione del volume. In particolare si è dato conto dei seguenti provvedimenti:
- L. 9 agosto 2013, n. 98 di conv. del D.L. 21 giugno, n. 69 (decreto del fare), in virtù delle cui previsioni ora le pubbliche amministrazioni dovranno corrispondere all'interessato, a titolo di indennizzo, una somma pari a 30 euro per ogni giorno di ritardo.
- D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 (decreto sulla trasparenza) che ha introdotto l'istituto dell'<>, uno strumento attraverso cui chiunque può vigilare, collegandosi al sito web istituzionale, non solo sul corretto adempimento formale degli obblighi di pubblicazione ma, soprattutto, sulle finalità e modalità di utilizzo delle risorse pubbliche da parte delle pubbliche amministrazioni e degli altri enti destinatari delle norme.
Nelle pagine finali è riportata un'utile appendice normativa (contenente il testo integrale della L. 241/1990, del D.P.R. 184/2006 e articoli estratti dal D.Lgs. 104/2010) e una guida alla corretta impostazione redazionale degli atti amministrativi.
Indice del volume
Parte 1 - L'attività procedimentale: Peculiarità del potere della P.A. e situazioni giuridiche soggettive - Introduzione al procedimento amministrativo - Partecipazione procedimentale e modello consensuale dell'azione amministrativa - Promozione della trasparenza
Parte 2 - I silenzi procedimentali e forme di tutela del privato: La legificazione del fenomeno dell'inerzia - Il regime giuridico dei termini procedimentali e responsabilità collaterali
Parte 3 - Diritto di accesso e tutela della privacy: Il diritto di accesso: fonti e soggetti - Esercizio del diritto di accesso e tutela della privacy
Parte 4 - Autotutela amministrativa e stati viziati dell'atto: Il regime di autotutela - La patologia dell'atto amministrativo - Il sistema dei controlli
Parte 5 - L'attività contrattuale della pubblica amministrazione: I limiti funzionali - I contratti
Volumi collegatiConsales-Laperuta Compendio di diritto amministrativoLaperuta Il lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche

Ulteriori informazioni
Pagine 283
Nr di edizione 3
Isbn 8838784477
Editore Maggioli Editore
Autore Lilla Laperuta
Anno Edizione 2013
ean 9788838784477
Formato 15x21
Mese Edizione Ottobre
Spesso acquistati insieme

Back to top